La Terra a palla di neve

La “Terra a palla di neve” è una immagine riferita ad una condizione del nostro pianeta verificatasi tra i 700 e i 600 milioni di anni fa, quando i ghiacci arrivarono fino alla fascia equatoriale. La causa di questa remota glaciazione è stata per tanti anni un  mistero ma ora, grazie ad un recente studio dell’università di Harvard, ci sarebbe una spiegazione ragionevolmente fondata. La causa risiederebbe un complesso processo geochimico che ha portato ad una rimozione di grandi quantità di CO2 dall’atmosfera ad opera di imponenti eruzioni vulcaniche, supervulcani, il cui magma fuso avrebbe prodotto il processo di rimozione dell’anidride carbonica.

L'intero pianeta avvolto dai ghiacci, in una simulazione sulla grande glaciazione "Terra palla di neve"

L’intero pianeta avvolto dai ghiacci, in una simulazione sulla grande glaciazione “Terra palla di neve”

Il crollo conseguente dell’effetto serra avrebbe prodotto un rapido raffreddamento del pianeta innescando la glaciazione, denominata Sturtiana, che è durata ben 55 milioni di anni. Per saperne di più: Un inferno di fuoco all’origine della Terra a “palla di neve”.

Ma soprattutto venite al Planetario, vi aggiorneremo su tutte le novità dal mondo della scienza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>