T-Rex pinocchio

Il T-Rex Pinocchio è una nuova specie di Tirannosauro, scoperto in Cina, il cui nome esatto è Qianzhousaurus sinensis (da Qianzhou, l’antico nome della città di Ganzhou dove è stato scoperto). Il fossile  è un adulto e vissuto fino a circa 66 milioni di anni fa, poco prima che la maggior parte dei dinosauri si estinguessero; ma ha il naso lungo e altre caratteristiche riscontrate in altri campioni che non erano ancora stati classificati.

Il T-Rex dal lungo naso

Il T-Rex dal lungo naso

Inoltre il nuovo dinosauro, che ha un peso stimato di 757 chilogrammi, circa un decimo del T. rex, è stato trovato distante 3000 km dal sito dei precedenti ritrovamenti, cosa che implica che i tirannosauri dal naso lungo  erano un gruppo importante con una vasta distribuzione geografica. Per saperne di più: Long-snouted tyrannosaur unearthed

Ma soprattutto venite al Planetario, potrete anche visitare al Sala Vita dedicata all’evoluzione della vita sulla Terra.

Due fossili di dinosauri morti in battaglia per la vostra collezione

Ecco una buona occasione per i collezionisti, saranno messi all’asta i fossili di due dinosauri morti in uno scontro fatale: un Nanotyrannus lancensis (carnivoro) e un Chasmosaurine ceratopsian (erbivoro). Le ferite che i due animali si sono reciprocamente inflitte sono state mortali per entrambi.

L'eccezionale fossile dei due dinosauri morti nella lotta. Crediti: CK Preparations. Courtesy of Bonhams

L’eccezionale fossile dei due dinosauri morti nella lotta. Crediti: CK Preparations. Courtesy of Bonhams

Il reperto, trovato nel Montana nel 2006, è lungo 10,5 metri e largo 2,5. Sarà messo all’asta nel prossimo novembre con prezzo base di 7 milioni di dollari. Gli interessati troveranno maggiori informazioni qui: Fossilised dinosaur battle expected to fetch millions

Ma sopratutto venite al Planetario, potrete anche visitare la Sala Vita dedicata all’evoluzione naturale sulla Terra

 

Scoperto un nuovo dinosauro-uccello del Giurassico

Un nuovo dinosauro piumato aiuta a comprendere l’origine degli uccelli. È stato studiato dai paleontologi dell’università del Southampton, ha circa 30 cm di lunghezza ed è molto simile ai primi antenati degli uccelli. È normalmente accettato che gli uccelli si siano evoluti da un gruppo di piccoli dinosauri teropodi nel  Cretaceo inferiore, 120-130 milioni di anni fa, ma le recenti scoperte di numerosi dinosauri piumati del periodo medio-tardo Giurassico, 170-150 milioni di anni fa, portano in dietro il percorso evolutivo degli uccelli.

Ricostruzione dell’Eosinopteryx. (Crediti: Royal Belgian Institute of Natural Sciences)

Ricostruzione dell’Eosinopteryx. (Crediti: Royal Belgian Institute of Natural Sciences)

Il nuovo ‘dinosauro-uccello’ Eosinopteryx , di cui si parla nel lavoro pubblicato su Nature Communications, fornisce ulteriori elementi di prova in tal senso. Eosinopterix è antecedente al ben noto Archaeopteryx, e prova che l’origine del volo è molto più lunga e complessa. Il fossile  è stato rinvenuto nel nord-est della Cina e, benché dotato di piume e penne, era incapace di volare a causa della apertura alare piccola e della struttura ossea che limitava la sua capacità di battere le ali.  Il dinosauro aveva anche le dita dei piedi adatte a camminare e meno piume sulla sua coda e la parte inferiore delle gambe, caratteri che lo rendevano agile nella corsa.  Per saperne di più: New Dinosaur Fossil Challenges Bird Evolution Theory

Ma soprattutto venite al Planetario, potrete anche visitare la Sala Vita dedicata alla evoluzione biologica sulla Terra.