Chiarito il mistero della supernova più brillante mai osservata

Nel 2010, un gruppo di ricercatori osservò una supernova, denominata PS1-10afx, più brillante di qualunque altro oggetto della stessa classe, senza che nessuno potesse spiegare questa anomalia. Un recente studio dell’Università di Tokio ha risolto l’enigma: si tratterebbe dell’effetto di amplificazione dovuto alla presenza di una galassia massiccia lungo la direzione di osservazione, che agisce come una sorta di lente.

Un ottimo esempio di lente gravitazionale: una galassia lontana ingrandita e deformata forma un anello blu attorno alla galassia generale che agisce da lente. Crediti: Hubble Space Telescope

Un ottimo esempio di lente gravitazionale: una galassia lontana ingrandita e deformata forma un anello blu attorno alla galassia al centro che agisce da lente. Crediti: Hubble Space Telescope

Dunque è stato l’effetto di lente gravitazionale, prodotto da una galassia disposta  lungo la direzione di vista a causare l’eccezionale bagliore della supernova PS1-10afx, osservata nel 2010 e finora rimasto inspiegato.  Per saperne di più: Risolto l’enigma della supernova più brillante mai osservata.

Ma soprattutto venite al Planetario, vi aggiorneremo su tutte le novità dal cielo profondo.