Il misterioso esagono su Saturno

Sul polo nord di Saturno c’è una gigantesca tempesta dalla curiosa forma esagonale, alimentata da particolari correnti a getto. Oggi gli scienziati planetari rivelano che la rotazione dell’esagono potrebbe essere in relazione la breve durata del giorno di Saturno: 10 ore , 39 minuti e 23 secondi. Come gli altri giganti gassosi, Saturno manca di una superficie solida che possa essere utilizzata per misurare il periodo di rotazione.  Le caratteristiche atmosferiche superficiali all’equatore si muovono più velocemente rispetto ai poli. L’esagono potrebbe essere la chiave per una velocità di rotazione più costante. I ricercatori hanno combinato le immagini dalla sonda Cassini degli ultimi 5,5 anni e hanno scoperto che il periodo di rotazione dell’esagono è cambiato pochissimo.

La tempesta esagonale sul polo nord di Saturno. Crediti: NASA, Cassini mission

La tempesta esagonale sul polo nord di Saturno. Crediti: NASA, Cassini mission

Essi suggeriscono che la tempesta, che potrebbe estendersi per centinaia di chilometri sotto la superficie, sia intimamente accoppiata con l’interno, e quindi un buon indicatore per vero periodo di rotazione del pianeta. Per saperne di più: Mysterious Hexagon May Reveal Length of Saturn’s Day.

Ma soprattutto venite al Planetario, vi aggiorneremo su tutte le novità da Saturno.